Come Accelerare il tuo Metebolismo per ottenere una pancia piatta!

Per dimagrire la pancia e se si desidera smaltire il peso in eccesso è utile sapere come funziona il metabolismo e come accelerarlo. L’aumento del metabolismo infatti comporta un aumento del dispendio energetico ed è quindi importante imparare a capire, in base all’età e al sesso, se è lento, veloce o normale e come agire e quali sono i metodi per incrementarne l’attività.

Il metabolismo è un processo biochimico del corpo tramite il quale le sostanze vengono trasformate in energia.Il compito del metabolismo è quello di ricavare energia dagli alimenti che introduci nel tuo organismo ed è strettamente legato al dispendio energetico quotidiano ossia alla quantità di energia che consumi durante il giorno.

Il corretto funzionamento del metabolismo influisce sul peso corporeo in quanto da esso e in particolare dalla sua velocità dipende lo smaltimento dei grassi e degli zuccheri. Se il metabolismo è lento l’organismo ha più difficoltà a smaltire queste sostanze che quindi si accumulano e causano l’aumento di peso.

Un corretto piano metabolico prevede il giusto bilanciamento di carboidrati e proteine per ottimizzare il peso, aumentare l’energia e avere un aspetto snello e giovanile.

E’ importante seguire un piano alimentare adeguato che preveda l’assunzione di carboidrati complessi derivati principalmente da cereali integrali, associati alle fibre, alle vitamine e ai minerali che puoi assumere durante il giorno tramite numerose porzioni di verdura e frutta. Limitare l’assunzione di zuccheri e introdurre un corretto quantitativo di proteine con alimenti come il pesce e la carne.Per aumentare il metabolismo in modo naturale è necessario seguire alcune semplici regole:

  • accrescere la percentuale di massa magra in quanto più tessuto muscolare è presente nell’organismo più calorie verranno bruciate in conseguenza del fatto che il tessuto muscolare utilizzerà più ossigeno. I muscoli rappresentano la parte dell’organismo che utilizza più energia sia quando sono sotto sforzo, durante l’attività sportiva, ma anche in fase di riposo;
  • non saltare mai la colazione che rappresenta il pasto principale per attivare il metabolismo (la colazione è come un tasto start per il metabolismo);
  • non saltare i pasti per non rallentare l’attività metabolica, se possibile mangiare 5 volte al giorno (tre pasti principali e due snack tra un pasto e l’altro) e bere molta acqua naturale;
  • svolgere regolare attività fisica e dormire un numero di ore sufficiente.

Fare piccoli pasti frequenti aiuta a non essere affamati e voraci e soprattutto mantiene attivo il metabolismo che lavora come un motore brucia – calorie per il tuo organismo.

La colazione rappresenta una sveglia per il metabolismo. Tramite la colazione il metabolismo inizia a lavorare. Inoltre una buona colazione sana e bilanciata, seguita da uno snack salutare a metà mattina, ti permette di non arrivare affamato all’ora di pranzo e quindi di non mangiare tutto quello che ti capita fra le mani.

Non saltare i pasti altrimenti il tuo metabolismo rallenta perché attiva un sistema di auto-difesa ed è come se tenesse da parte delle riserve di energia che però si accumuleranno e causeranno peso in eccesso.

L’esercizio fisico in particolare l’attività cardiovascolare ossia l’esercizio aerobico, abbinato ad un regolare programma di allenamento che stimoli la formazione e la tonicità muscolare, contribuisce ad aumentare il dispendio energetico ed il consumo di ossigeno da parte dei muscoli e quindi ad accelerare il metabolismo.

Dormire un numero sufficiente di ore aiuta ad avere più energia per svolgere le attività di tutti i giorni – fra cui anche il processo di digestione – e di conseguenza a migliorare il metabolismo.

Lo stress influisce negativamente sul corretto funzionamento del metabolismo, inoltre un’eccessiva produzione di cortisolo (l’ormone dello stress) da parte dell’organismo genera gonfiore addominale.

E’ molto utile fare yoga, passeggiare all’aria aperta, ascoltare musica rilassante o altre attività che aiutino ad alleviare lo stress.

Quando si è stressati si ha la tendenza a mangiare di più del dovuto, questa tendenza è causata dalla produzione di sostanze da parte del cervello che regolano la sensazione di fame e di sazietà, e dal rallentamento del metabolismo da parte dell’organismo che percepisce lo stress come una situazione di pericolo e rallenta l’attività metabolica per mettere da parte riserve di grasso.

Alcuni cibi e alimenti proteici come la carne, il pesce, le uova e alcuni tipi di frutta e verdura, se adeguatamente inseriti in un programma alimentare ipocalorico, hanno proprietà in grado di influire positivamente sul processo metabolico.

Per far si che il tuo metabolismo funzioni bene dovresti evitare le bevande gassate e le bevande alcoliche mentre bere frequentemente acqua aiuta il tuo metabolismo a lavorare correttamente.

This entry was posted in Dimagrire. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *